Crea sito

Jagadguru Shankaracharya

Il padre dell’antica meraviglia della matematica vedica Sua Santità Jagadguru Sankaracharya Sri Bharati Krishna Tirthji Maharaja. Era meglio conosciuto tra i suoi discepoli con l’amato nome Jagadgur, o Gurudeva era una grande personalità subacquea. Era uno scrittore eccezionale e un oratore dalla lingua arguta. Gurudeva era noto per il suo vasto e versatile apprendimento, i suoi successi spirituali ed educativi. Tutta la sua vita è l’esempio del servizio all’umanità. Il nome d’infanzia del Gurudev era Venkatraman. Venkatraman era uno studente eccezionalmente brillante e invariabilmente in cima alla sua intera carriera educativa. Jagadguru Sankaracharya Sri Bharati Krishna Tirthji Maharaja Realizzazioni – Ha superato l’esame di immatricolazione presso l’Università di Madras nel gennaio 1899, superando come al solito tutte le sue materie. Quando aveva 16 anni, è stato insignito del titolo di “Saraswati” dall’associazione Madras Sanskrit nel luglio 1899 a causa della sua competenza in sanscrito. Dopo aver vinto il posto più alto nell’esame BA, Sri Venkatraman Saraswati è apparso all’esame MA dell’American College of Science, Rochester, New York dal centro di Bombay. Nel 1904, all’età di soli vent’anni, ha superato l’esame di laurea magistrale in sette materie contemporaneamente assicurandosi le più alte lodi in tutto, che è forse il record mondiale di brillantezza accademica di tutti i tempi. Le sue materie includono sanscrito, filosofia, inglese, matematica, storia e scienza. Jagadguru Sankaracharya Sri Bharati Krishna Tirthji Maharaja Vita lavorativa – Sri Venkatraman iniziò la sua vita pubblica sotto la guida del defunto onorevole Sri Gopal Krishna Gokhale nel 1905 in connessione con il movimento dell’educazione nazionale. Più tardi, era diventato il preside del nuovo college nazionale aperto a Rajmahendri per i tre anni successivi. Ma a causa dell’immenso interesse nel campo della scienza spirituale indiana o Adhyatma Vidya, procede allo Sringeri Math a Mysore e nidifica otto anni trascorsi nello studio più profondo della più avanzata filosofia Vedanta e pratica del Brahma sadhana. Nella vicina Sringeri, ha tenuto molte lezioni su Adhyatam e matematica in diversi istituti. Non c’era branca della conoscenza che lui non conoscesse e anche quella Sastricamente. Fu ugualmente istruito in Chandahsastra, Ayurveda e Jyotish Sastra. Dopo molti anni di studi più avanzati, la meditazione più profonda e il più alto risultato spirituale, il Prof.Venkatraman Saraswati è stato iniziato all’ordine sacro del sannyasa a banars (Varanasi) da Sua Santità Jagadguru Sankaracharya Sri trivikram tirthaji Maharaj di sharadapeeth il 4 Luglio 1919. In questa occasione gli fu dato il nuovo nome swami Bharat Krishna Tirtha. Più tardi, nel 1925, adorna il Govardhan Maths Gadi dopo la successiva richiesta di Sua Santità Jagadguru Sankaracharya Sri Madhusudan tirtha di Govardhan math puri. Poi per tutta la sua vita girando l’India da un angolo all’altro e tenendo conferenze sul Sanatana Dharma e con la sua scintillante brillantezza intellettuale potente personalità magnetica oratoria sincerità di intenti volontà indomabile purezza di pensiero e altezzosità di carattere ha preso l’intera classe intellettuale e religiosa della nazione dalla tempesta. Libri scritti da Jagadguru Sankaracharya Sri Bharati Krishna Tirthji Maharaja: Durante la sua vita, è stato scritto molti sloka di poesie su vari argomenti. La matematica vedica è una di queste. C’è un altro libro “Sanatana Dharma” che è anche il libro preferito. Aveva composto più di 3000 sloka in adorazione di vari debas e dispositivi. Opere di Jagadguru Sankaracharya Sri Bharati Krishna Tirthji Maharaja: Jagadguru Sankaracharya Sri Bharati Krishna Tirthji Maharaja aveva svolto un lavoro straordinario per la causa del servizio dell’umanità, diffondendo l’illuminazione spirituale e il risveglio dell’ideale vedantico. 1957 era in tournée negli Stati Uniti e nel Regno Unito. L’eccessiva tensione del vasto tour degli uragani all’estero fu un duro colpo per la sua salute. Di conseguenza, cadde gravemente nel novembre 1959. Nonostante le migliori cure disponibili si liberò del suo corpo mortale e prese Mahasamadhiat Mumbai il 2 febbraio 1960. Citazioni su Jagadguru Sankaracharya Sri Bharati Krishna Tirthji Maharaja (Gurudeva). Secondo il suo discepolo Manjula Trivedi (l’ex segretario generale onorario Sri Vishwa punarnirman sangha, Nagpur): Gurudeva nacque da genitori molto eruditi e devoti, marzo 1884. Suo padre, il defunto Sri P Narasimha Shastri. Suo padre era un tahsildar a Tinnivellly (madrasah Presidendsy) che in seguito si ritirò come vicedirettore. VS Agarwala (General Editor) dice di Jagadguru: Jagadguru Sankaracharya Sri Bharati Krishna Tirthji maharaja era una persona meravigliosa con qualità straordinarie ed era uno scrittore prolifico e un oratore eloquente. Poteva parlare per diverse ore di seguito in sanscrito e inglese con la stessa felicità, e l’intonazione di questa voce musicale ha lasciato un’impressione duratura nelle menti di questo ascoltatore. Inoltre, ha attirato un vasto pubblico. Era un ardente ammiratore di Bhartrhari, il grande pensatore scientifico dell’età dell’oro della storia indiana nei diversi campi. La parola esatta di Manjula Ji ricordando il suo amato Gurudev ha detto: “Le attività del maharaja di Jagadguru Sankaracharya Sri Bharati Krishna Tirthji erano multiformi. È una personalità così divina che è impossibile disegnare uno schizzo. Sentirlo è stato un piacere. Vederlo è stato un privilegio e parlare con lui è stata una vera benedizione e ricevere un’intervista esclusiva -Ah !! quello era l’apice della felicità che la gente desiderava di più con tutta serietà. La forza magnetica della sua piacevole personalità era tale che una parola, un sorriso o anche uno sguardo era abbastanza per convertire anche il più scettico nel suo discepolo più ardente e obbediente. Apparteneva a tutti, indipendentemente dalla casta o dal credo, ed era un vero Guru per il mondo intero “. Jagadguru Sankaracharya Sri Bharati Krishna Tirthji Maharaja: ispirazione per molti. L’intera vita di Jagadgur è l’esempio della vita più semplice e del pensiero più elevato. Ha sempre ricordato per il suo eccellente. Sua Santità Jagadguru Sankaracharya Sri Bharati Krishna Tirthji Maharaja ci ha lasciati, ma il suo lavoro e le sue parole rimarranno per sempre nei nostri cuori.